images.jpg

E' arrivata l'estate, e sinceramente ne sento di tutti i colori riguardo le diete e le abitudini alimentari da adottare per la stagione estiva.

A tal proposito mi è tornata in mente la Piramide Alimentare, che illustra i consigli e i suggerimenti alimentari che l' uomo dovrebbe seguire al fine di mantenere un buono stato di salute fisico, ideata dal dipartimento statunitense dell'Agricoltura (USDA) e poi adottata come punto di riferimnto da diversi istituti medici specialistici di tutto il mondo. 

Come si interpreta, si parte dagli alimenti situati al vertice della piramide, che sono quelli che dovrebbero essere consumati in piccole quantità e, di conseguenza, gli alimenti posti nella parte bassa sono quelli che bisogna consumare con più frequenza e in quantità maggiori.

Partendo dal basso, la sezione più bassa ed estesa della piramide è occupato dai cerali e dai loro derivati, alimenti che  devono essere consumati in grandi quantità e più volte a settimana.

Nella sezione successiva, troviamo la frutta e la verdura, consumate in egual misura e in modo considerevole.
Il gradino successivo, al di sopra della frutta e della verdura, trova il latte, la carne, i latticini in genere,  il pesce e le uova, lo spazio del blocco è molto ristretto e, conseguentemente, si tratta di alimenti il cui consumo deve essere limitato nell'arco della settimana. La punta della piramide è riservata agli zuccheri e ai grassi che,  consumati in grandi quantità sono fortemente nocivi per la salute.

In sintesi la Piramide dovrebbe tracciare a grandi linee lo stile di vita settimanale.

 Lo stile di vita dei nostri giorni è caratterizzato da grande disponibilità di cibo e dal poco movimento fisico, che portano a vivere una situazione di apparente benessere psico-fisico che spesso non corrisponde allo stato di reale di salute. Le abitudini alimentari caratteristiche dei popoli mediterranei si sono arricchite di cibi ad alto contenuto di proteine, di grassi e di zuccheri fino a superare l’apporto di nutrienti necessario. All’esercizio fisico vengono dedicati pochi minuti al giorno o qualche ora alla settimana. Tutto ciò ha portato ad uno squilibrio tra le calorie assunte attraverso il cibo ingerito ed il dispendio energetico che si manifesta con un aumento di peso. Oltre al cibo che apporta energia è importante assumere ogni giorno un quantitativo di acqua per compensare le perdite dovute alla traspirazione attraverso la pelle e alla produzione di urina e di feci. 

 Per questi motivi nasce la piramide settimanale dello stile di vita e per avere il corretto stile di vita serve portare la nostra attenzione su:

  • Le porzioni di cibo, come quantità da assumere compatibilmente con il benessere del nostro corpo, inoltre non esistono cibi buoni o cattivi ma, il loro effetto dipende dalla quantità consumata giornalmente e la scelta di un adeguato numero di porzioni di cibo deve riguardare tutti i gruppi di alimenti presenti nella piramide.
  • Fare tanta attività fisica, non avere un'esistenza sedentaria, bastano anche 30 minuti di camminata a passo svelto ogni giorno.

 

 

Condividi col tuo social network preferito

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn